MARIO E LUISA SUL REFERENDUM COSTITUZIONALE

L. – Allora hai deciso cosa votare? 

M. – Voto No. Se avessi avuto ancora qualche dubbio, oggi me li ha tolti Prodi

L. – Perché?

M. – Come perché? Non hai sentito cosa ha detto? Ha fatto dichiarazione di voto per il SÌ. Ma il bello é il motivo…

L. – Quale?

M. – Ha detto che spera che la riforma giovi al rafforzamento della democrazia

L. – In pratica non ci ha capito un cazzo come con l’euro…

M. – Non so più cosa pensare…credo che comunque l’Europa tema davvero questo voto. Persino Schauble si é espresso sperando nel SÌ. Pare che Renzi non l’abbia presa bene…😂😂😂

L. – Eh beh…ci credo…comunque dopo la Brexit viene temuto il risultato politico. Quello dei popoli che si ribellano alle volontà delle gerarchie europee. Almeno…io la vedo così.

M. – Sì però va votato nel merito della riforma, senza badare alla durata o meno del governo

L. – Certo, ma é stato Renzi il primo a semplificare…a volere il plebiscito per lui ed il suo governo. E chi semina vento, raccoglie tempesta. Sarà comunque, volenti o nolenti, un segnale politico da considerare

M. – Sono d’accordo. Comunque a me la riforma non convince. Sia per il modo in cui é maturata, a colpi di maggioranza e col governo e non il Parlamento in prima fila. Sia nella forma, perché ci sono articoli che sono davvero scritti male, mentre la Costituzione dovrebbe essere accessibile e comprensibile a tutti. Sia nel contenuto…A proposito…sta prendendo forma, ripreso anche da La Repubblica, il fatto che non é vero che non si eleggano i senatori. Ma come si fa a dire una balla del genere?

L. – Spiegami…

M. – Stanno facendo passare il messaggio che noi i senatori li votiamo comunque perché eleggiamo i consiglieri regionali che poi andranno anche a fare i senatori. Ma io li voto per fare i consiglieri. Poi sono i consigli regionali che decidono chi andrà in Senato! Ti sembra la stessa cosa??? Stessa cosa che vale per le Province…stessa identica cosa…

L. – Già…come se dicessi che noi eleggiamo il Presidente della Repubblica perché comunque eleggiamo il Parlamento e normalmente il Presidente della Repubblica viene scelto tra i parlamentari. 

M. – Metti che il Presidente della Repubblica possa comunque essere una figura esterna al Parlamento. Ti faccio.un altro esempio…é come se eleggessimo il presidente della Commissione Antimafia, solo perché eleggiamo parlamentari che potrebbero ricoprire quel ruolo

L. – È proprio un furfante il tipo di Firenze…

M. – Eppure le racconta bene. Tale e quale a suo padre Silvio…sarà una bella lotta fino all’ultimo tra il SÌ ed il NO.

L. – Nei giorni scorsi ci hanno messo pure di mezzo le banche

M. – In che senso? 

L. – Non hai sentito? Hanno detto che se vince il NO sono a rischio di fallimento 8 banche italiane

M. – Belin…pensaci bene…fin troppo facile controbattere, perché allora é vero che la riforma l’hanno scritta le banche ed il mondo della finanza!

L. – Io aspetto però ancora di sentire qualcosa dalla Chiesa. Finora si sono riunite le famiglie per il NO e pare che qualche lettera casa per casa dai difensori della famiglia sia già arrivata. Ma aspetto di sentire qualche alto prelato…a Renzi non hanno mica perdonato le unioni civili!

M. – Vabbé dai…adesso spengo la luce e mi metto a dormire. Chissà da domani a venerdì quante musse ci toccherà ancora sentire. Io comunque non mi smuovo di certo. É fantastico però vedere quanti nel Pd non si pronunciano…tutti a decidere nel segreto della cabina elettorale

L. – Certo certo…l’importante é crederselo. Semplicemente aspettano di capire su quale carro salire…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...